Logo DanIdeArt.it DanIdeArt.it
Agata

Con il nome di Agata si classificano molte pietre della famiglia dei quarzi (pietre essenzialmente formate da biossido di silicio).

Il nome Agata proviene dal greco Achates, antico nome del fiume siciliano Dirillo sulle cui rive si trovava in abbondanza nei tempi antichi.

È una varietà di Calcedonio caratterizzata da striature di svariati colori e disegni di bande colorate o concentriche o di chiazze di diversi colori causate da inclusioni di altri minerali e a seconda delle colorazioni predominanti viene denominata in tanti modi, appunto quelle a bande, muschiate, arborizzate, dendritiche.

Può essere bianca o trasparente, quelle colorate si chiamano cornaline se arancioni, crisopazi se verdi, calcedoni se blu, carneol se rosse. L'agata nera è detto anche onice nero.

Grazie alla sua bellezza e abbondanza è diventata nei secoli una delle pietre più popolari, anche per gioielleria.

Fin da tempi remotissimi (testimonianze se ne ritrovano risalenti ad almeno 5000 anni fa) è sempre stata usata come portafortuna e antimalocchio.

Si trova soprattutto in India, Brasile, Madagascar, Cina, Russia, Australia.


Mostra articoli con: Agata
Torna ad elenco piete.